full screen background image

Mercato u sjeni Eura 2008 – Mercato all’ombra di Euro 2008

Izgleda da Euro 2008 privlači trenutno interes svih zaljubljenika u nogomet, koji sada ne razmišljaju o onome što će biti kada se Europsko prvenstvo okonča. Tek će se tada početi ozbiljno razgovarati o “mercatu” i tek tada ćemo možda saznati nešto konkretnije o aktivnostima klubova u sjeni kontinentalne nogometne smotre. Jedina sigurna vijest u Interovoj kući je produljenje ugovora Ivana Ramira Cordobe, 32-godišnjeg kolumbijskog braniča, koji je u Interu od siječnja 2000. godine, a sada je potpisao di 2012. godine. “Možemo reći da je to doživotni ugovor – potvrdio je Cordoba – jer je smisao ovog ugovora upravo u tome, u osjećajima koji me vežu za Interov dres”.
Dolaskom Felipea Scolarija na klupu Chelseaja, klub ruskog magnata Abramovića prestao je biti cilj mnogih talijanskih klubova, posebno Intera i Milana. Naprotiv, sada je baš Chelsea najozbiljniji Interov konkurent u lovu na talenta koji će omogućiti klubu kvalitativni skok. Chelsea je u međuvremenu primio na znanje želju Didiera Drogbe, kojeg su dugo vremena dva milanska kluba obljetala, da ostane na Stamford Bridgeu. Bez obzira na “sirenu” koja se zove Mourinho, igrač Obale Bijelokosti izjavio je da želi ispoštovati ugovor koji ga veže za Chelsea do 2010. godine. I drugi Interov cilj u Chelseaju, vezni igrač Frank Lampard, postao je jedan od prioriteta Scolarija. Brazilski trener, koji trenutno na Euru 2008 vodi Portugal, ali koji će od srpnja stanovati će na Stamford Bridgeu, izjavio je da igrač nije na prodaju, a isto crijedi i za obrambenog igrača Ricarda Carvalha, čije se ime vezivalo za nerazzurre.
Ali Chelsea, kao što smo već rekli, ne igra samo… u obrani, već je dao do znanja Interu da ć eučiniti sve da im otme portugalskog veznjaka Deca. Igrač će napustiti Barcelonu, ali njegova je budućnost sasvim neizvjesna. Chelsea bi predložio Barceloni prijelaz Deca i Ronaldinha u londonski klub u zamjenu za Didiera Drogbu uz određeni iznos novca.
Ako igrači Chelseaja udaljavaju od Appiana Gentilea, Inter i Amantino Mancini su sve bliži. Roma je ovlastila Interove čelnike da direktno kontaktiraju igrača. Tehnički direktor nerazzurra, Marco Branca, potvrdio je interes Intera za brazilskog igrača. Što se pak tiče Alberta Aquilanija, trenutno je situacija takva da ga je Roma skinula sa liste… odlazaka. U međuvremenu je Genoa isključila mogućnost prelaska Konkoa u Inter.
Što se tiče ostalih pojačanja, trenutno nema službenih vijesti. Deco, jedan od Interovih ciljeva, izjaviio je: “Ništa nije dogovoreno s Interom. Nisam ništa potpisao, nema žurbe”. Deco ima još dvije godine ugovora s Barcelonom. “Moja budućnost ne ovisi o Europskom prvenstvu. Ovdje sam da bi pobjeđivao a ne da si pronađem novi klub. Već sam rekao da želim promjenu, ali ne moram nikome dokazivati svoju vrijednost. Treba malo vremena da bi se formalizirao odlazak iz Barcelone, i nadam se da ćemo to brzo riješiti. Jedino je sigurno da do kraja Eura neću ni za koga potpisati”.
Sve je dalji i Aguero. Predsjednik Atletica iz Madrida, Enrique Cerezo, potvrdio je da mladi argentiski fenomen nije za prodaju. Xavi Hernandez je, međutim, prvo ime na listi Mourinhovih želja za novi vezni red Inter. Barem tako tvrdi sportski list “Sport”, po kojemu je novi Interov trener direktno kontaktirao igrača Barcelone da bi se uvjerio u mogućnosti konkretiziranja tog posla. Prvi je odgovor, međutim, bio negativan, “ali portugalski trener ne odustaje tek tako od svojih ciljeva, pogotovo sada, kada postoji mogućnost da Deco ode u Chelsea novog trenera Luisa Felipea Scolarija, i kada je dolazak Franka Lamparda pod velikim upitnikom”. Xavijeva je cijena oko 40 milijuna eura.


Italia

Euro 2008 sembra calamitare l’interesse di tutti gli appassionati di calcio, togliendo forse l’interesse da quello che accadrà a europei conclusi. Appena allora il discorso “mercato” entrerà nel vivo e forse sapremo qualcosa di più su quello che le società hanno fatto all’ombra della rassegna continentale. L’unica notizia certa in casa Inter è il rinnovo contrattuale di Ivan Ramiro Cordoba. Il 32.enne difensore colombiano, arrivato nel gennaio del 2000, ha firmato fino al 2012. “Possiamo anche dire, più semplicemente, a vita – ha commentato – perché questo è il senso di questo accordo e questi sono i sentimenti che mi legano all’Inter”.
Con l’arrivo di Felipe Scolari sulla panchina del Chelsea, il club del magnate russo Abramovich ha smesso di essere terra di conquista per gli obiettivi di mercato dei club italiani, Inter e Milan su tutti. Piuttosto, adesso è proprio il Chelsea il più serio concorrente dell’Inter nella caccia al talento che fa fare il salto di qualità. Il Chelsea intanto incassa la volontà del centravanti Didier Drogba, a lungo corteggiato dai club milanesi, di restare a Stamford Bridge. Nonostante la “sirena” Mourinho, l’ivoriano ha dichiarato di voler onorare il contratto che lo lega al Chelsea fino al 2010. Anche l’altro obiettivo dell’Inter in casa Chelsea, il centrocampista Frank Lampard, è diventato una priorità di Scolari. Il tecnico brasiliano, attualmente a Euro 2008 sulla panchina del Portogallo ma da luglio a Stamford Bridge, lo ritiene incedibile, così come il difensore Ricardo Carvalho, anche lui accostato ai nerazzurri.
Ma il Chelsea, come si diceva all’inizio, non gioca solo sulla difensiva ed è pronto a soffiare all’Inter il regista della nazionale portoghese Deco. Il giocatore lascerà il Barcellona, ma il suo futuro è tutto da scrivere. E il Chelsea sarebbe intenzionato a proporre al Barcellona un’operazione che prevede il passaggio di Deco e Ronaldinho a Londra, in cambio proprio di Didier Drogba e una sostanziosa contropartita economica.
Se i giocatori del Chelsea sembrano allontanarsi da Appiano Gentile, Inter e Amantino Mancini sono più vicini. La Roma ha autorizzato la società nerazzurra a parlare direttamente con il giocatore. Il direttore dell’area tecnica del club nerazzurro, Marco Branca, ha detto che si tratta di un giocatore che interessa l’Inter. Per quanto riguarda Alberto Aquilani, al momento sarebbe stato dichiarato incedibile dalla Roma. Nel frattempo, il Genoa ha escluso il passaggio di Konko all’Inter.
Sugli altri rinforzi, per il momento nessuna notizia ufficiale, solite indiscrezioni. Deco, uno degli obiettivi nerazzurri, ha detto: “Non c’è niente di sicuro con l’Inter. Non ho firmato nulla, non c’è fretta”. Deco ha ancora due anni di contratto con il Barcellona. “Il mio futuro non dipende da questi Europei. Sono qui per vincere, non per trovarmi una squadra. Ho già detto che avrei cambiato club, non devo dimostrare nulla a nessuno. Ci vuole del tempo per formalizzare l’addio al Barcellona, spero di riuscirci presto. Ad ogni modo, non firmerò con nessuno fino alla fine degli Europei”.
Più lontano il sogno Aguero. Il presidente dell’Atletico Madrid, Enrique Cerezo, ha assicurato che il giovane fenomeno argentino non è in vendita. È Xavi Hernandez, però, il primo nome della lista di Mourinho per il nuovo centrocampo dell’Inter. Lo sostiene “Sport”, secondo il quale il neoallenatore nerazzurro si sarebbe messo in contatto con l’entourage del giocatore del Barcellona per capire direttamente quante sono le possibilità di concretizzare l’operazione. La risposta al momento è stata negativa, “però l’allenatore portoghese non abbandona la presa tanto facilmente, specialmente adesso che Deco dovrebbe andare al Chelsea di Luis Felipe Scolari, e l’acquisto di Frank Lampard continua a essere un’incognita”. La valutazione di Xavi si aggira attorno ai 40 milioni di euro.




3 thoughts on “Mercato u sjeni Eura 2008 – Mercato all’ombra di Euro 2008

  1. AdnanInter060583

    Neznam citajuci ovaj text samo se mogu iznervirat mislim opcenioto na cjenu od 40 milona eura za xavija.pa boze dragi nije on robot Quaresma 40 to je 80 miliona i za te pare moze se uzet 11 igraca ko zna da nadje Al takva je stampa i bolje takve igrace i ne dovodit Neka dodje Mancini takav nam igrac treba …

Odgovori