full screen background image
Search
Wednesday 22 September 2021
  • :
  • :

Moratti: Morao sam smijeniti Mancinija – Moratti: Ho dovuto esonerare Mancini

Predsjednik Intera Massimo Moratti je izjavio kako je njegova odluka o otpuštanju trenera Roberat Mancinija bila u interesu kluba, te kako je to morao napraviti, budući da je Mancinijeva izjava nakon ispadanja iz Lige prvaka od Liverpoola, kada je rekao da na kraju sezone definitivno odlazi iz kluba, da bi se predomislio samo 24 sata kasnije, stvorila velike probleme u svlačionici.

“Najjednostavnije rješenje je bilo da nastavimo suradnju sa trenerom sa kojim smo osvojili tri uzastopna prvenstva. Ako sam intervenirao, to sam napravio jer sam smatrao kako je to neophodno, ne kao akciju protiv trenera, nego u interesu Intera.” rekao je Moratti.

Kao razlog za otkaz, Moratti je spomenuo Mancinijevu izjavu nakon Liverpoola: “To je stvoilo probleme u momčadi, koji su natjerali sve, uključujući stručni stožer i igrače, da udvostruče pa možda čak i utrostruče svoje napore do kraja sezone. Istina je da smo svi gurali u istom smjeru, ali morali smo gurati puno jače.”

Špekulacije da će Mancinija na klupi Intera naslijediti Jose Mourinho dodatno su se danas pojačale, nakon što je u jednim dnevnim novinama izašla zajednička slika Morattija i Mourinha, za koju se kaže kako je snimljena jučer ispred jednog restorana u Parizu.


Italia

Il divorzio da Roberto Mancini è stata una “scelta dolorosa nell’interesse della squadra», non un “capriccio” e non è vero che l’Inter non è grata al suo ex tecnico: “Il grazie per il lavoro che ha fatto da parte mia c’è. L’ho detto a Mancini di persona e lo ribadisco ora”.

Il presidente nerazzurro Massimo Moratti, che ha ieri incontrato a Parigi José Mourinho, il tecnico portoghese che ha scelto per la panchina nerazzurra, risponde così in alcune interviste alle accuse di Mancini che ha preannunciato azioni legali e richieste di risarcimento danni. Moratti spiega che hanno pesato sulla decisione le dichiarazioni fatte da Mancini dopo l’eliminazione dalla Champions League: “Quelle dichiarazioni – ha detto il massimo dirigente nerazzurro – hanno creato molte difficoltà all’Inter” e “si è creato uno squilibrio nella squadra”.

Il presidente resta comunque fiducioso in una riappacificazione: “Non so se la vicenda si concluderà in tribunale, spero ancora che il buon senso alla fine prevalga”. E a Mancini che si è sentito offeso nel suo “onore”, accusando l’Inter di aver “abusato di vicende false e illecite», replica negando decisamente che si sia stata da parte sua la “volontà di colpire la sua onorabilità”. L’annuncio ufficiale del nuovo tecnico e la presentazione di Mourinho a Milano dovrebbero avvenire nei primi giorni della prossima settimana. Il portoghese mercoledì dovrebbe essere in Giappone per guidare una selezione del Resto del Mondo nella partita d’addio al giapponese Nakata, ex centrocampista di Perugia, Roma, Parma, Bologna e Fiorentina.

izvor: nogometni-magazin




3 thoughts on “Moratti: Morao sam smijeniti Mancinija – Moratti: Ho dovuto esonerare Mancini

  1. Interf@n

    Tako je, odmah je trebalo poslije te utakmice zahvalit se Manciniju i dovest Mourinha, ionako je bio slobodan trener, a i osjetio bi malo ekipu i znao točno koja mu pojačanja trebaju za novu sezonu…

Odgovori